“Lago di Como in musica”. Mandello apre alla lirica e all’opera

“Lago di Como in musica”. Mandello apre alla lirica e all’opera

MANDELLO – Un progetto ambizioso che si propone di promuovere il territorio attraverso la musica classica e la lirica, con eventi prestigiosi e in particolare con l’organizzazione di concerti e master class che avranno il supporto di maestri del Teatro alla Scala di Milano.

Denominato “Lago di Como in musica”, il progetto nasce da una “squadra” di cui fanno parte l’assessorato alla Cultura del comune di Mandello, la Fondazione Ercole Carcano e la Pro loco.

Guido Zucchi e Natalia Nagorna.

A coordinare l’iniziativa è Guido Zucchi, che spiega: “Siamo tutti consapevoli che il territorio mandellese, ricco di scorci e panorami mozzafiato, unito all’attrattiva del nostro lago, che ha ispirato grandi musicisti d’opera quali Rossini, Verdi, Donizetti, Wagner e altri ancora, possa costituire lo scenario ideale e fare da cornice perfetta a eventi di livello anche internazionale, regalando a tutti noi importanti soddisfazioni”.

“Si tratta certamente di un nobile intento culturale – conferma il sindaco, Riccardo Fasoli – e del resto Mandello non è mai venuto meno all’interesse nei riguardi della musica e, nello specifico, dell’opera e della lirica”. “Questo progetto – aggiunge – ci darà modo inoltre di aprire la Fondazione Carcano al territorio mandellese e oltre”.

Si è detto delle master class. Riguarderanno il bel canto, la preparazione all’audizione e il canto e la recitazione nell’opera e saranno tenute nel corso del 2018 nella sede della Fondazione Ercole Carcano, in via Statale, da maestri di elevato livello e assoluta professionalità.

“Si tratterà di lezioni collettive della durata di alcuni giorni – osserva sempre Guido Zucchi – che il maestro al quale sarà affidata la master class terrà a una platea di studenti, sui quali lavorerà a turno”.